Lambretta Club Italia

Vai ai contenuti
29° EURO LAMBRETTA
JAMBOREE - SPAGNA
 
 
dal 7 al 10 GIUGNO 2018

   
                      

26° RADUNO NAZIONALE
LAMBRETTA CLUB D'ITALIA
 
 
TRAPANI 11 - 12 - e 13 Maggio 2018

   
                      

COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE


Nuovo regolamento ASI - Lambretta Club d’Italia



In occasione dell’assemblea nazionale del LCI, svoltasi a Roma nei giorni 10 e 11 marzo 2018, è stata resa definitiva la normativa che regola i rapporti fra l’Automotoclub Storico Italiano e i soci del Lambretta Club d’Italia. 


Innanzitutto il nuovo responsabile del coordinamento ASI è stato confermato Mario Negri, votato nel ruolo dalla precedente assemblea generale di Salerno del novembre 2017, che assume anche la responsabilità delle richieste di certificazioni per i motoveicoli e per gli autoveicoli. Con Negri collaboreranno Vittorio Tessera, supervisore per le richieste di omologazione “Targa Oro” e Barbara Colombo, responsabile del tesseramento dei soci e tesoriere del conto ASI.


Le importanti novità che interessano direttamente i club regionali e provinciali ed i loro soci, emanate direttamente dal responsabile del team ASI-LCI sono quelle indicate qui sotto e che sono state già inviate nel mese di febbraio scorso tramite mail a tutti i club federati al LCI:


“1) Le richieste di tesseramento dei soci saranno inviate all’ASI ogni 15 giorni (da Dicembre ad Aprile e poi una volta al mese). Questo ci consentirà di ricevere le tessere in un tempo ragionevole e con un servizio più efficiente.


2) il sistema di tesseramento sarà più semplice ed intuitivo, per velocizzare al massimo il vostro lavoro e ridurre drasticamente i tempi di lavorazione delle iscrizioni.


3) Con la supervisione di Tessera sarà possibile verificare le richieste di omologazione PRIMA che vengano inviate all’ASI, dando la possibilità al socio di sistemare gli eventuali errori e far partire la pratica già corretta, riducendo drasticamente i tempi di rilascio dell’omologazione.


Sappiamo bene le problematiche di una pratica malfatta che si ferma e che per riprenderla passano mesi .. se non anni!”


 


REGOLAMENTO per le richieste di tesseramento:


 

vi verrà inviata una scheda con tutti i campi da compilare per le iscrizioni:


Questo foglio è diviso in 3 sezioni:


1) Rinnovo di socio già iscritto


2) Nuovo socio


3) Rinnovo di socio già iscritto ad un altro Club federato ASI che ora vuole rinnovare con il LCI.


Le quote di iscrizione sono tre:


Quota “A” di 55 euro: rinnovo standard


Quota “B” di 64 euro: rinnovo standard più assicurazione formula “IN”


Quota “C” di 94 euro: rinnovo più assicurazione formula “FULL”



Per inoltrare le richieste è ASSOLUTAMENTE necessario che vengano compilati TUTTI i campi previsti dal tipo di iscrizione.


Dopo aver compilato la scheda, dovrete fare il versamento delle quote al seguente conto corrente (dedicato ESCLUSIVAMENTE all’ASI):



Banca: B.C.C. di Capaccio Paestum


Intestazione: Lambretta Club d’Italia - conto ASI / FMI


IBAN: IT 22 P 08431 76140 000001411 948


 

Ricordarsi, nelle comunicazioni del mittente del bonifico, di inserire le seguenti voci:


1) il nome del vostro Club


2) la specifica delle iscrizioni: esempio  10 Quote A + 5 Quote B + 2 Quote C.  Oppure più semplicemente: 10 A + 5 B + 2 C.


A questo punto siete pronti ad inviare la richiesta che dovrà contenere i seguenti documenti:


Testo di richiesta (esempio):


1) Spettabile segreteria LCI-ASI, il Lambretta Club Lazio vi invia la richiesta di iscrizione di 15 soci con le seguenti quote: 10 A + 3 B + 2 C, attendiamo la vostra conferma che tutto sia stato inviato nel modo corretto, distinti saluti LCL.


Allegati:


2) Scheda Word debitamente compilata in TUTTE le sue caselle.


3) copia del bonifico bancario.


La richiesta va inviata al seguente indirizzo mail:


asilambretta@gmail.com


 

Se tutto è stato fatto nei modi corretti e non ci sono errori, riceverete in breve tempo un e-mail di conferma che la vostra richiesta è stata accettata e vi sarà indicato il giorno in cui le iscrizioni verranno inoltrate all’ASI 


Nel caso ci fossero delle mancanze o errori di compilazione, la richiesta verrà immediatamente respinta e rinviata al mittente per essere completata.


Fino a quando la richiesta NON sarà completa e corretta, la domanda NON verrà inoltrata all’ASI.


Le date limite per l’invio delle richieste sono i seguenti:


28/02/2018  15/03/2018  -  30/03/2018  -  15/04/2018  -  30/04/2018  -  30/05/2018  30/06/2018  -  30/07/2018  -  30/08/2018  -  30/09/2018  -  30/10/2018


Le richieste pervenute dopo la data limite dovranno aspettare la successiva data per essere inoltrate. NON è prevista nessuna eccezione per nessun caso. Le date sono stabilite e NON modificabili.


L’ASI-LCI prega di non inviare messaggi del tipo: …è mio zio si è dimenticato vi prego, fatemi questo piacere, oppure mi scade l’assicurazione e devo andare al  raduno, il sindaco del mio paese ha bisogno della tessera in brevissimo tempo… ecc. ecc.


Questo sistema è inoltre parzialmente automatizzato e per funzionare è necessario che vengano rispettate le regole stabilite. Si ricorda che vanno bene gli indirizzi di posta elettronica sia per i tesseramenti che per le pratiche riguardanti i veicoli circolanti, ricordando di allegare i documenti per singolo foglio, mentre per i veicoli non circolanti rimane necessaria la procedura cartacea, da inviare all’indirizzo postale qui sotto:


ASI - LCI: responsabile generale: Mario Negri  tel. 338 / 1667010

c/o Museo scooter & Lambretta  -  via Kennedy, 38  -  20090  Rodano (MI)



ULTIMORA  REGISTRO STORICO LAMBRETTA

Per iscrivere la vostra Lambretta al Registro Storico F.M.I. tramite il Registro Storico Lambretta, scaricare la modulistica dal sito del Lambretta club D'Italia e farla pervenire al Tutor di Club di appartenenza, che a sua volta la invierà al Conservatore del Registro Storico. Il costo della pratica di tipo "A" è di €. 70, è quella di tipo "B" è di €. 120, importi comprensivi dell'iscrizione al Registro Storico Lambretta. La sola iscrizione al Registro Lambretta costa €. 35.


I versamenti vanno fatti sulla carta Poste Pay (intestata a Francesco Oddo) n. 5333 1710 6044 5232 o tramite IBAN della stessa carta:
IT07U0760105138224641424651


Torna ai contenuti